Vaganza in Sardegna: come organizzarla

0
15
Beach Sardinia Capo Testa

Avete deciso di trascorrere le prossime vacanze estive in Sardegna? Allora dovete organizzarvi al meglio, perché quest’isola è un vero Paradiso ma per poter trascorrere un soggiorno da sogno sono molte le cose da tenere in considerazione prima della partenza.

Dovete prima di tutto prenotare il traghetto, perché prima lo fate meglio è. Dopodiché è necessario trovare una sistemazione che non costi eccessivamente e infine preparare un itinerario per non perdere nessuna delle meraviglie di questa stupenda isola. Se non siete mai stati in Sardegna, vi diamo oggi alcune dritte per organizzarvi nel modo giusto e non rischiare di cadere in qualche trappola per turisti.


Prenotare il traghetto per la Sardegna
Prenotare il traghetto per la Sardegna potrebbe sembrare semplice, ma dipende tutto da come avete intenzione di gestire la cosa. Se vi rivolgete ad un’agenzia di viaggi rischiate di spendere più del dovuto, perché le tariffe sono più alte e non ne vale proprio la pena! È normale che le agenzie applichino dei rincari, dopotutto, ma oggi esistono alcuni portali online che permettono di effettuare la prenotazione dei traghetti per la Sardegna in modo semplice e veloce, ma anche vantaggioso. Basta inserire le date della partenza e la destinazione per confrontare le tariffe offerte dalle varie compagnie di navigazione e approfittare delle offerte migliori. In questo modo si risparmia e si è certi di non correre alcun rischio.


Prenotare un hotel o un appartamento in Sardegna
Ormai non è certo un segreto: riuscire a trovare un hotel ad un buon prezzo in Sardegna nel periodo estivo potrebbe rivelarsi una vera e propria impresa. Purtroppo questa è una meta molto gettonata ed è quindi normale che le tariffe siano elevate, ma questo non significa che sia impossibile trovare una buona sistemazione ad un prezzo onesto. Se volete risparmiare qualcosa, potete sempre affittare un appartamento: in molti optano per questa alternativa e se siete fortunati trovate anche qualche offerta da parte di un privato. Naturalmente, dovete sempre ricordare che i prezzi variano molto anche in base alla località: se volete soggiornare in Costa Smeralda non potete pretendere di trovare delle tariffe economiche! Valutate bene però, perché anche una zona meno turistica potrebbe rivelarsi un’ottima scelta. Dopotutto se volete godervi il fascino della Sardegna dovrete in tutti i casi spostarvi in auto più di una volta.


Preparare un itinerario
Odiate programmare troppo le vostre vacanze o dover seguire un itinerario prefissato? Non è obbligatorio prepararlo, ma è consigliabile almeno segnarsi quelle che sono le località e le spiagge più belle. Non vorrete mica scoprire solo dopo essere tornati dalla vostra vacanza di esservi persi i luoghi più belli dell’isola vero? La Sardegna è davvero ricca di calette e di posticini mozzafiato, quindi perdete almeno un’oretta del vostro tempo per informarvi, in modo da sapere quali località vale la pena andare a vedere! Se poi siete amanti del mare, non scartate a priori l’idea di dedicare una giornata alla Maddalena: è un vero e proprio angolo di Paradiso e per gli appassionati di snorkeling è una tappa da non perdere!